STANZE DI ARLES

E' l'ultimo tempio del percorso zodiacale: sono le stanze del Gran Sacerdote.
Architettura esterna: l'edificio il pi grande di tutti, grande circa il doppio degli altri templi, essendo disposto su due piani. La pianta rettangolare, con doppio ordine di colonne ed un balcone rivolto verso l'arena. In cima al frontone c' il simbolo di Arles (teschio con un drago).
Interno: ci sono diverse fila di colonne e corridoi sopraelevati; le stanze sono spesso ornate da tappeti rossi, tendoni rossi, enormi ritratti di Arles o composizioni floreali. Le sale del trono sono due: una composta da un balcone interno che sovrasta una pedana, riservata ai sottoposti di basso rango; l'altra, la principale, un classico salone riservato al ricevimento di cavalieri d'oro e altri sottoposti di rango pi elevato. Interessanti sono i bagni privati del Gran Sacerdote, in stile ellenico con colonnato e un'enorme piscina.
Sala del trono principale:  per accedere, occorre varcare un ampio portone bianco con decorazioni dorate, sorvegliato da soldati. La stanza composta da due fila di colonne, un lungo tappeto rosso, diversi tendoni rossi e ovviamente il trono; ai lati ci sono gli scrigni delle armature dei cavalieri d'oro, un ritratto di Arles, degli specchi. Il trono dorato, sormontato da un drago mentre sui braccioli ci sono le teste di due serpenti; dietro al trono c' un tendone rosso e bianco che nasconde il corridoio per accedere alla statua di Atena.
Dintorni: il tempio situato pressoch in cima alla montagna, c' una vista completa sulle 12 Case, sul colosseo e sugli altri edifici del Grande Tempio. In alcuni episodi compare un altro edificio subito adiacente alle stanze di Arles, con la cameretta di Atena in fasce. 
Percorso per arrivare: c' un accesso diretto che collega le Stanze di Arles con il colosseo ed i piedi dei Grande Tempio, costituito da una scalinata. L'altro accesso situato sull'altro lato della montagna e prevede il percorso delle 12 Case; in tempi di guerra, l'ultima tratta che parte dal Tempio dei Pesci ricoperta da rose velenose.
Dopo la battaglia delle 12 case: severamente danneggiata la stanza del trono principale, con pavimento e colonne crollati, un buco sul soffitto; sostanzialmente integro il resto.